mercoledì 6 febbraio 2013

Caro signor Lennon

da Google
Più precisamente John, John Lennon, alla 007.
Escludendo che Lei sia il Lennon che conosco io, virtualmente come conosco Lei, mi permetto di portare alla Sua attenzione questa lettera, aperta come si conviene tra persone che non hanno nulla da nascondere, per chiederLe un paio di cosette di mio interesse.
Ovviamente non mi aspetto risposte; non le dànno i "grossi" politici a risposte sensate, chiederle a Lei per queste sciocchezzuole mi sembrerebbe offensivo.
Dunque, Le chiedo:
☻ cosa diavolo è venuto a fare nel mio blog,
☻ cosa precisamente si aspetta da me,
☻ cosa Le ho fatto per sparami 45 post, uno appresso all'altro, segnalati tutti come emessi "1 giorno fa", manco li avesse sparati a mitraglia,
☻ tutti rigorosamente in lingua inglese, che io apprezzo ammiro adoro... più che altro nelle canzoni, ma della quale capisco una beneamata cippa,
☻è pur vero che c'è la barra di traduzione del signor Google, maestro del genere che di meglio non ce n'è,
☻ ma è altrettanto vero che le traduzioni di questo signore il più delle volte riescono a trasformare una commedia in tragedia e viceversa, 
☻ tant'è che, in calce a questo scritto, Le propongo la sua traduzione by Google, per darLe la possibilità di farsi due risate, tipo quelle che vengono spontanee leggendo in pseudo-italiano quello che Lei leggerà in pseudo-inglese.
E vorrei, altresì, sapere come ha fatto ad entrare nel mio blogroll, visto che nella lista delle mie letture preferite non risultano né John, né Lennon, né Sgamen, né Personal, né Tech, che sono, nell’ordine, le voci di lancio dei suoi post.
Ho capito, per quel poco che sono riuscito a capire, che Lei sponsorizza le nuove tecnologie, i nuovi gadget, invogliandone l’acquisto o l’adozione.
Che con me è come seminare il miglio nel mare, anzi nell’oceano: su queste cose, gnocco nacqui e tale sono rimasto, nonostante tutta la buona volontà.
Il massimo che sono riuscito ad apprendere è l’uso di una tastiera, la visione su un monitor, l’accensione/spegnimento della ciabatta, quando mi va bene riesco perfino a stampare qualcosa che mi interessa (sotto il tavolo porta-pc tengo una bottiglia di spumante e faccio prosit ogni volta che mi riesce la stampa)…
Quando uno di questi aggeggi (o tutti insieme) va fuori uso, mi blocco, chiamo il 911 e aspetto i soccorsi.
Vede, caro John, potrei anche fregarmi altamente della sua intrusione, poiché, come diceva una cara amica, “nel piatto del buon dio mangi tu e mangio anch’io”; il fatto è che sono (quasi) sempre in arretrato con la lettura dei blog amici, e facendo scorrere il blogroll, i suoi 45 post in sequenza mi fanno innervosire, rubando minuti preziosi alla mia ricerca.
Tra l’altro, ho notato che in nessuno dei numericamente citati post risulta presente uno straccio di commento; ho la vaga impressione che questo mio scritto sia l’unico riscontro che Lei ha raccolto nel corso della sua lunga fatica.
Per farla breve, La invito (come farei con il venditore della Folletto o con i Testimoni di Geova o con chi tra poco verrà porta-a-porta a chiedere voti) di lasciarmi in pace, a sgamare, come già previsto nell’intestazione del Suo blog.
La ringrazio per la cortese attenzione e, con il massimo della simpatia, La saluto.

from Google


Dear Mister Lennon
More precisely, John, John Lennon, to 007.
Excluding that you both Lennon I know, virtually as you know, I would like to bring to your attention this letter, open as you would expect from people who have nothing to hide, to ask you a couple of things of interest to me.
Obviously I do not expect answers, do not they give the "big" political sensible answers, ask to you for these silly it would seem offensive.
So, I ask you:
☻ what the hell is he doing in my blog,
☻ what exactly is expected of me,
☻ what I have done to shoot me 45 posts, one after the other, all reported as issued "1 day ago", I miss them had fired a machine gun,
☻ all strictly in English, which I appreciate admire adore ... more than anything else in the songs, but of which I understand a beloved chip only,
☻ it is true that there is the translation bar Mr. Google, master of the genre best that there is none,
☻ but it is equally true that the translations of this man most of the time can transform a comedy to tragedy and vice versa,
☻ so much so that, at the bottom of this paper, I propose its translation by Google to give you the opportunity to laugh, like the ones that are spontaneous reading in pseudo-Italian what you read in pseudo-English.
And I also know how did you get in my blogroll, because the list of my favorite books are neither John nor Lennon or Sgamen or Personal, or Tech, which are, in order, the voices of launch of its post.
I understand, from what little I could understand, that you sponsor new technologies, new gadgets, invogliandone purchase or adoption.
That to me is like sowing millet in the sea, even in the ocean: on these things, that I was born and dumpling, despite all the good intentions.
The most you are able to learn is the use of a keyboard, viewing on a monitor, turn on / off the power strip when it's okay I can even print something that interests me (under the table I keep a door-pc bottle of sparkling wine and I prosit whenever I can print) ...
When one of these contraptions (or all together) is not working, I'm stuck, I call 911 and wait for help.
You see, dear John, I could fool me highly of his intrusion, since, as a dear friend said, "in the course of the good god you eat and eat it too", the fact is that they are (almost) always behind in reading blog friends, and sliding the blogroll, its 45 posts in sequence annoy me, stealing precious minutes to my research.
By the way, I noticed that none of the above post is numerically present a shred of comment, I have the vague impression that my writing is the only acknowledgment that you have collected in the course of his long labors.
In short, I urge you (as I would with the seller of Sprite or Jehovah's Witnesses or those who soon will be door-to-door to ask for votes) to leave me in peace, sgam, as already provided in the header of his blog.
Thank you for your kind attention and, with the greatest affection, I greet you.


34 commenti:

  1. Se è quel che penso io, sul blog doremifan c'è un personaggio in stile Lennon che mi lascia simpatici commenti inglesi, che google però etichetta come spam. O google è razzista, o tutti gli spammer sono inglesi. La volta che un inglese vorrà lasciarmi un commento vero, sarà fottuto, poverino.

    RispondiElimina
  2. Ti adoro quando scrivi così.
    Il lato positivo dell'inopportuno spam è stato questo tuo fantastico post.
    Sono una cattiva amica, per questo? ^_____^
    Un baciotto mattutino, Gattone mio!
    Nunzia

    RispondiElimina
  3. sì, secondo me si tratta di spam per cui hai scritto una lettera aperta ad un algoritmo ;-) è la prima che io conosca, è un bel esperimento!

    RispondiElimina
  4. Ciao Gattonero, questa incursione di lennon, sara' indesiderata, ma la tua risposta e' simpaticissima, molto divertente.))
    A tutti noi arrivano messaggi da gente sconosciuta, per lo meno il tuo e' un personaggio famoso e non ti chiede soldi, si camuffano nel web per avere la gloria che non hanno nella vita o per avere qualche guadagno personale... ciao grazie a presto rosa, buona giornata...

    RispondiElimina
  5. Ogni tanto me li ritrovo anch'io: in inglese, anonimi e stupidi. Ma questo Lennon ancora mi manca... :)

    RispondiElimina
  6. Se includono un link alla fine si tratta solo di spam. Si tratta di un tipo particolare di spam costruito apposta per sembrare un commento vero e quindi superare i filtri automatici di Blogger.

    A margine, il post è l'articolo che pubblica il titolare del blog. Le risposte sono commenti (al post).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono link, sono post veri e propri, con tanto di richiesta di commento. Come detto un paio li avrei sopportati, ma 45 consecutivi sono un accidente che se lo porti. Ho avuto spam a centinaia nella posta gmail, e ci ho passato del tempo ogni giorno a cancellarli; fino a quando ho scoperto nella barretta guida la voce "spam" che, cliccata, mi ha liberato di questo rompiglione.
      Sui post non so dove cliccare per eliminarlo. Chissà che non legga questo mio, meglio se in italiano, e decida di andare a pascolar cavallette.
      Ciao, grazie.

      Elimina
    2. Potresti pubblicare uno di questi messaggi come esempio?

      Elimina
    3. Questo è l'ultimo ricevuto:

      Advancements in Computer Technology

      With technology progressing as fast as it is at the present, it is a wonder we do not have a new mass-marketed gadget appearing every few minutes. Personal computers, once predicted to be owned by a mere handful of individuals, are everywhere nowadays. If you are a student a personal computer is virtually a necessity. Accompanying the ever-increasing popularity of the personal computer is a plethora of gadgets and technological advancements. Though it may not be every few minutes, it seems as though every couple of months we hear about a computer with more storage space or a new device that one can connect to their computer.

      Some devices that appear on the market are either completely superfluous or not so accessible to the entirety of the population, whether it is because of their cost or their limited supply. The costly devices are reserved to those who can afford them, until some new gadget replaces them and the price of these machines decreases, much like any new technology that appears on the market. Those gadgets, which are unnecessary, are not overly practical and the market for these creations is comprised mainly of those with an affinity for such devices. Inventions like webcams, while they are certainly fun to play with, are essentially unnecessary as they have no bearing on the actual operation of the computer and are used largely for leisure computer activities.

      The more purposeful advancements in computer technology revolve around those, which increase the computers ability to manage certain tasks and those, which increase the storage space of the computer. Many personal computer owners find themselves craving more space to store songs or various other files and often wishing that their computer were faster. Though many computers produced today have a excessive storage space, that is, it is nearly impossible to fill a personal computer to capacity, these types of advancements permit a much speedier and more efficient functioning computer.
      Posted by john lennon at 7:00 AM

      (La traduzione in altro "rispondi" che qui dice che ho superato i caratteri).

      Elimina
    4. Così tradotto da Google:

      I progressi nella tecnologia informatica

      Con la tecnologia progredisce velocemente come è al presente, è un miracolo che non si dispone di un nuovo gadget al mercato di massa che appare ogni pochi minuti. I personal computer, una volta previsti per essere di proprietà di una manciata di individui, sono ovunque al giorno d'oggi. Se sei uno studente di un personal computer è praticamente una necessità. Ad accompagnare la crescente popolarità del personal computer è una pletora di gadget e innovazioni tecnologiche. Anche se non può essere ogni pochi minuti, sembra che ogni paio di mesi abbiamo sentito parlare di un computer con più spazio di archiviazione o un nuovo dispositivo che si può collegare al proprio computer.

      Alcuni dispositivi che appaiono sul mercato sono o del tutto superfluo o non così accessibile alla totalità della popolazione, se è a causa del loro costo o la loro offerta limitata. I dispositivi costosi sono riservati a coloro che se li possono permettere, fino a qualche nuovo gadget li sostituisce e il prezzo di queste macchine si riduce, molto simile a qualsiasi nuova tecnologia che si presenta sul mercato. Questi gadget, che sono inutili, non sono troppo pratico e il mercato per queste creazioni è composto principalmente da coloro che hanno una affinità per tali dispositivi. Invenzioni come webcam, mentre sono sicuramente divertente per giocare con, sono essenzialmente inutile, in quanto non hanno alcun rapporto con il funzionamento reale del computer e vengono utilizzati in gran parte per le attività del computer per il tempo libero.

      I progressi più propositivo nella tecnologia dei computer ruotano attorno a quelli che aumentano la capacità di gestire i computer determinati compiti e quelle, che aumentano lo spazio di archiviazione del computer. Molti proprietari di personal computer si trovano desiderio più spazio per memorizzare canzoni o vari altri file e spesso desiderano che il loro computer sono stati più veloci. Sebbene molti computer prodotta oggi hanno uno spazio eccessivo stoccaggio, cioè, è quasi impossibile per riempire un personal computer per la capacità, questi tipi di avanzamenti consentire a un computer di funzionamento molto più rapida ed efficace.
      Pubblicato da john lennon alle 7:00

      Elimina
    5. Un paio di considerazioni: vista l'ora di pubblicazione, questo J. Lennon è un tipo mattiniero, ammesso che siano le 7 di mattina e non di sera. Come dire che pur di 'rompere' ogni ora va bene.
      La seconda considerazione riguarda il commento di cui sopra, diviso in due per gentile richiesta di Blogger: avrei giurato che non sarei mai riuscito a postarlo, invece ce l'ho fatta. Mi sento un mostro, e non sapevo di esserlo.
      Ciao.

      Elimina
    6. Non sembra spam. Troppo lungo, non ne vale la pena. I commenti di spam di solito sono quattro o cinque righe al massimo. La traduzione non serviva ma grazie lo stesso.

      Elimina
    7. Esempio di spam:
      "I all the time emailed this website post page to all my contacts, as if like to read it afterward my contacts will too. (link - My page :: radiologic technology salary Here is my page : ultrasound technician schools in oregon - link)"

      Lo scopo è pubblicare il link in fondo al commento.

      Boh strano questo Lennon.

      Elimina
  7. Purtroppo il web è un mondo virtuale,analogo al mondo effettivo ( dove di Lennon se ne trovano tanti).

    RispondiElimina
  8. Penso anch'io che si tratti di spam, ma non li leggo mai (li cestino subito).
    Comunque mi sono divertita molto a leggere questo post ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come detto qui sopra a Lorenzo: va da sé che neanche io li leggo, ma è il tuo "li cestino subito" che mi attrae. Come si fa?
      Ciao.

      Elimina
    2. Se imposti la moderazione dei commenti, prima di vederli pubblicati li devi approvare. Nel momento della approvazione li puoi scartare.

      Elimina
    3. Ti compare nella bacheca di blogger come "elenco lettura"? Se è così e il nome si presenta anche nella lista dei blog a sinistra della bacheca, vai sopra al nome col mouse ti dovrebbe comparire una freccina in giù e la scritta "nascondi dall'elenco".

      Elimina
    4. Il guaio è che, come detto nel post, nell'elenco non compare sotto alcuna veste. Ci fosse stato lo avrei cancellato a martellate, e non avrei neanche emesso questo post. Meno male che c'è una produzione tale di post in blog diversi che stanno "coprendo" quelli dell'intruso.
      Ancora ciao.

      Elimina
  9. Magnifico questo post. Blogger funziona non male con i commenti, solo che a volte si confonde e mi ritrovo nello spam lo scritto di un amico, mentre bello in evidenza sul blog trovo il solito commento in inglese che propone pomate varie pro-erezione.
    Ma succede raramente.

    RispondiElimina
  10. Io ho un blog piccino e non mi sono ancora capitati messaggi spam ma se questo signor Lennon ti ha fatto scrivere così, c'è da essergli grati.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma per chi tieni? Per me o per lui?
      Grazie e ciao.

      Elimina
  11. Amico gatto, se lasciasse commenti con solo link di pubblicità ad un mio post, li eliminerei senza pensarci su due volte. Non perchè il mio blog è importante, anzi. Ma perchè la considero maleducazione.
    Il lato positivo però è lo scoprire certi personaggi, e la sottile ironia (o meglio sarcasmo) di Blogger, e di Google in generale.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  12. Mi hai citata???? gattonerissssimo mio:))))
    bah io sti qua li cancello, a volte, altre volte ce li lascio che non smadonno appresso.
    Simpatico assai il tuo post di risposta: sai graffiare solo come un degno felino non pezzato sa fare ;)
    Bacio multi in fronte, guance, naso e fior di labbra.
    Abbraccio stritolante eh, sempre.

    RispondiElimina
  13. Davvero carino questo post al fantomatico Lennon. Complimenti al blogger intelligente e cpace di autoironia: "il massimo che sono riuscito ad apprendere è l’uso di una tastiera (...), quando mi va bene riesco perfino a stampare qualcosa che mi interessa (sotto il tavolo porta-pc tengo una bottiglia di spumante e faccio prosit ogni volta che mi riesce la stampa)… Quando uno di questi aggeggi (o tutti insieme) va fuori uso, mi blocco, chiamo il 911 e aspetto i soccorsi." Un abbraccio da Palermo.

    RispondiElimina
  14. Una vera iattura vedere infangato il nome di John Lennon in questo modo. A me, per il momento, l'anti-spam funziona bene, per cui posso ritrovarmi idealmente vicino a te solo per certe... beate ignoranze. :)

    RispondiElimina
  15. Mai provato lo spam -rullo di tamburi- brasiliano?? Dopo non potrai più tornare indietro.

    RispondiElimina
  16. è la prima volta che leggo una vicenda simile.
    Non so come aiutarti Pietro.
    Di solito i post li visioni perchè sei tu a seguire quel determinato blogger,ma questo ha postato da te...
    Il suo nome è un link?
    Nel frattempo ci penso su...
    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non perdere tempo a pensarci, in fondo è una sciocchezzuola. Come ho scritto a Ciccola, l'alta produzione di post li sta allontanando; a meno che non si prenda la briga di tornare, lo considero eliminato.
      Tu hai altro a cui pensare ed è più importante che questi giochini da pazzoblog.
      Ciao, un abbraccissimo forte forte.

      Elimina
  17. Pietro, il Lennon di cui parli, non chiedermi come, deve essersi impadronito del blog di sgamen. Ricordi il vignettista satirico che pubblicava, boh..fino a un annetto fa?
    Penso che abbia chiuso il blog e che ora sia "passato" al John scassaminchia.
    Pure a me, che seguivo sgamen, sono arrivati i 1000 aggiornamenti sui post di lennon di cui parli. Entra nel suo blog e magari da "accedi" (sopra tutte le finestrelle avatar dei follower) clicca su NON SEGUIRE PIÙ QUESTO BLOG.
    Pensa che a me, tempo fa, è successa la stessa cosa con una serie infinita di post informatici in inglese sull'ex blog di Uomo Giallo Itsas.
    Spero di esserti stata d'aiuto.
    Ciao, carissimo :-)

    RispondiElimina
  18. Piccola (chiamala piccola!!!) nota a margine del commento di prima:
    ho notato che il buon Lennon ha levato il gadget dei lettori fissi, quindi per toglierti dai suoi lettori devi fare così..
    Seguimi bene, eh!
    Pronto?
    Andiamo :-)
    Dal tuo blog clicca in alto a destra su Design, poi su I miei blog scritto in arancione in alto a sinistra.
    Ci sei?
    Bene :D
    IN pratica ti sto portando alla vecchia bacheca…hahah magari fin qui ci sapevi arrivare anche da solo, apprezza comunque il mio sforzo :P
    Trovi sicuro, sempre in arancione, Elenco lettura (dove ci sono gli assaggi di tutti i nuovi post dei blog che segui). Ora sposta i tuoi occhietti verso destra sulla stessa riga immaginaria di Elenco lettura e trovi scritto Visualizza in Google Reader, accanto c’è l’icona di una rotellina (gestisci l’elenco di letture), CLICCACI SOPRA, ti appare una schermata con tutti i blog che segui e al lato, a destra, per ognuno, la scritta impostazioni. Vai a Blog- Job, clicca su impostazioni e poi su NON SEGUIRE PIU’ QUESTO SITO.

    E il gioco è fatto.

    Pie', mi hai fatto fare il mio mestiere: LA MAESTRINA hahahah!
    Eeehhhhh, cosa non farei per te!!!!!!!! :-)

    RispondiElimina
  19. Hello Dear :) .
    Great blog. Interesting post.
    Have a nice weekend.
    Welcome to my blog.
    http://photographyismyexistence.blogspot.com/

    Like me on Facebook. I will be extremely grateful.
    https://www.facebook.com/pages/In-another-light/413836138693856

    RispondiElimina
  20. ciao Pietro!
    Ritornavo per dirti come fare,ma vedo che la bravissima Greis ti ha già spiegato.
    Se questo non ha più la finestra dei lettori o ha chiuso il blog,questo è l'unico metodo che hai per non seguirlo più.
    Lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima di andare in lettura ti avevo risposto qui sopra. Adesso mi segno le indicazioni di Monicagreis: se ce la faccio (ma anche se non riesco) le faccio una dedica di quelle che piacciono a lei.
      Vado a concentrarmi.
      Ciao.

      Elimina