mercoledì 29 febbraio 2012

LIBERATELA! LIBERATELI!


Senza altre parole.

Ho cambiato idea, ho delle parole: invito tutti, ma veramente tutti i blogger, a pubblicare, tutti insieme, questo appello. Rubate, come ho fatto io, questa immagine e le altre che già sono disseminate in alcuni blog e pubblicatele. Senza aspettare commenti. E' una storia talmente assurda che i commenti sono ormai superflui. Mi piace pensare che nonno Google e babbo Blogger, da cui sappiamo di essere  spiati, per il nostro bene ovvio, notino e prendano atto che dai loro figli e nipoti sale questo grido. Sappiamo anche che, soprattutto il nonno, arriva dove vuole, non ha confini, per cui chiediamogli a gran voce di arrivare dove noi non possiamo, e far sapere al mondo che la povera Italia, pur immersa nel guano, vuole riavere questa persona a casa. E con lei tutti gli altri "eroi", perché questo sono, essendo senza armi, sequestrati in nome di non si sa bene cosa. 
Ai sequestratori: in nome di quello per cui combattete, tagliarvi le palle in questo modo non gioverà alla vostra causa; fino a quando tenete queste persone prigioniere siete nel torto, comunque.

37 commenti:

  1. Sono daccordo, è da divulgare.Grazie. Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Rispondo qui al tuo commento.
    E' vero che "la felicità esiste, basta vederla e basta trovarla", aggiungo che a volte basta anche rubarla quando si può e quando si intravede perchè non sempre si hanno altre occasioni. Tu lo sai meglio di chiunque.
    La cosa più difficile è farlo capire a chi ti sta vicino, almeno nel mio caso.
    Un abbraccio sincero.
    R.

    RispondiElimina
  3. Fatto. L'ho messa alato del blog e ho messo il link di collegamento preso da Rita Baccaro!
    Bacio
    Elisena

    RispondiElimina
  4. Anch'io mi unisco all'appello. E anch'io oggi l'ho lanciato dal mio blog.

    RispondiElimina
  5. Scusami inserisco la foto su "in punta di piedi"

    RispondiElimina
  6. Condivido totalmente,mi associo all'appello.

    RispondiElimina
  7. Buon ridente fine settimana.
    Un abbraccio ciao

    RispondiElimina
  8. In questo momento il tg ha fatto vedere che hanno liberata Rossella.
    Hai sentito anche tu?

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho seguita dal primo segnale, ma aspetto una conferma più sicura dal nostro ministero.
      Dò credito al detto di Trapattoni: "Non dire gatto, se non ce l'hai nel sacco", in cui il gatto c'entra come i cavoli a colazione, ma il Trap aveva queste uscite che poi diventano storia.
      Aspettiamo, con maggior fiducia, la conferma.
      Ciao.

      Elimina
  9. Speriamo nelle conferme della sua liberazione.

    RispondiElimina
  10. ancora nessuna notizia...

    RispondiElimina
  11. Libera!!!
    Attendiamo conferma di tale affermazione...
    Ciao Gattonero grazie per l'input che ho già provveduto a togliere (lo avevo inserito l'anno scorso per ciò che avevo subito) cmq lascio il mio abbraccio per augurarti buon inizio settimana... bacino!!!

    RispondiElimina
  12. La Farnesina non si pronuncia sulla liberazione di Rossella e non capisco che notizie ci danno.
    Buona settimana e auguro anche a te una settimana tutto sole.
    Un abbraccio ciao gattone.

    RispondiElimina
  13. Ciao, piacere di conoscerti! Arrivo qui dal blog di Chaillrun :-)
    Bel blog, ti seguo e tornerò a trovarti :-)

    RispondiElimina
  14. Sono stata off per i motivi che tu ben sai: e le parole che m'hai lasciato han risuonato parecchio nella mia testa. GRAZIE.
    Condivido appieno il tuo post (anche se con ritardo, scusami) e ti lancio una piacevole, spero, sfida.
    http://inprecariosviluppo.blogspot.com/2012/03/sfida-internazionale-sui-piaceri.html
    Alla prossima, un abbraccio e grazie ancora.

    RispondiElimina
  15. Ciao gattonero,
    sono fuori Italia e un po fuori tema, mi associo.
    T'invito a passare da me se ti fa piacere, ti aspetta un simbolico premio, trovo che tu sia un gatto "100% affidabile"
    Buona serata ...come sta Blu?

    http://soledoro-lacortedelsole.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. Mi associo all'appello gatto, rubo l'immagine e la metto sul blog. Mi ero illusa con le prime notizie... ora ho letto si trovi con il mediatore... ma ho paura a parlare. festeggeremo quando tornerà a casa.

    RispondiElimina
  17. Intrecciamo le dita uniti da una grande speranza!

    RispondiElimina
  18. Hai ragione... bisogna dare voce a chi non ce l'ha e gridare forte forte fino e farla arrivare a destinazione.
    Un messaggio molto valido il tuo... da diffondere con ostinazione fino a riportala a casa.

    RispondiElimina
  19. Un salutino veloce e ringrazio per gli auguri che lascio per la tua dolce metà :-)
    Un abbraccio per una lieta serata!!!

    RispondiElimina
  20. Sperando che NON provino a liberare anche lei delle teste di c... uoio...

    RispondiElimina
  21. Ho fatto un link al tuo post e l'ho inserito nella mia colonnina di evidenze

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Buona domenica, Gattonero.
    Ciao

    RispondiElimina
  24. è passata più di una settimana e notizie certe non si hanno.
    Speriamo in qualche bella notizia.
    Buona domenica

    RispondiElimina
  25. Ciao Gatto, non ho messo l'immagine, perchè non so farlo:-(
    Un saluto e buona domenica.

    RispondiElimina
  26. Ancora nessuna novità vero gatto?

    RispondiElimina
  27. http://iviaggidimaya.wordpress.com/2012/03/11/bloggin-day-freeitalians-shatteredchains/ I viaggi di Maya ha indetto un nuovo bloggin' day per il 19 marzo, grazie!

    RispondiElimina
  28. Ho sperato con tutta me stessa che la notizia della sua liberazione fosse vera. Ci spero ancora oggi, per lei e per i suoi cari. Deve essere terribile vivere con una tale angoscia.

    RispondiElimina