mercoledì 19 maggio 2010

Notiziario

Santoro lascia Annozero e lascia la rai. O meglio resta in rai, ma da consulente esterno. Buonuscita: 10 milioni di euri. Tremonti aggiungerebbe: uguale circa venti miliardi delle vecchie lire. Beato lui!

Due o tre cosine di commento vengono subito alla mente.


La prima è che una piccola parte di quei soldoni è composta dal mio, dal nostro, abbonamento (tassa) alla rai. Prevedo che per il recupero di questo, diciamo, investimento dovrò aspettarmi un aumento del canone, come al solito senza vedere miglioramenti del servizio televisivo.

Ho detto investimento; archiviato da tempo l'editto bulgaro, dei colpiti dal diktat sono (erano) rimasti Santoro e Travaglio. Dopo le telefonate di Berlusconi, non si sa come mai infruttuose, si è passati al piatto di lenticchie (e che piatto, e che lenticchie!) che consentono l'eliminazione con un colpo solo dei due rompicoglioni ancora sulla breccia.

Tanto di cappello a chi ha realizzato il colpaccio; credo che la regia sia sempre la stessa.

Dal quale regista, a Veronica, oltre alla villa di Macherio, vanno tre milioni e novecentomila euri (compresa la tredicesima). A vita natural durante. A Santoro, i dieci milioni coprono oltre tre anni alla stessa cifra mensile. Sarebbe fame assicurata!

Ma c'è il salvagente della "consulenza esterna", di cui non sapremo mai né l'importo, né la durata, né la resa di questa consulenza. Da una parte c'è un papi generoso, dall'altra c'è una mamma (rai) che i suoi figli continua ad allattarli, anche dopo averli cacciati. Unica condizione: non devono più rompere.

Obiettivo raggiunto! Osanna!

Sono talmente schifato da questa faccenda, che non riesco neanche a chiedere a Santoro di vergognarsi (anche perché facendolo sarei tacciato di verde invidia, ed essendo la verità non glielo chiedo, così salvo almeno la faccia).

Quanto a mamma rai, mi auguro sia privatizzata quanto prima, con la speranza che finisca in mano a qualche abile manager che la faccia fallire al più presto. Non penso ci saranno problemi a trovarlo, siamo pieni di questa categoria: stanno facendo fallire l'Italia, vuoi che non riescano a far affondare un carrozzone, un'arca di Noè qual è la rai?

Nessun commento:

Posta un commento